logotype
image1 image1 image1

La Fondazione Giorgio Gaber nasce nel 2006, proseguendo nell'attivita' svolta dall'omonima Associazione Culturale costituitasi all'indomani della scomparsa dell'artista. Gli obiettivi principali della Fondazione sono la divulgazione e la valorizzazione della figura e dell'opera dell'artista rivolta in particolare alle fasce di pubblico piu' giovane.

Mi Vedo

 

Testo Mi Vedo - 1997/1998 1998/1999 1999/2000

 

Mi vedo
quando eravamo in tanti a correr dietro a un pallone
senza alcuna ragione
ed a scoprirsi spinte sorridendo
così lontani dal mondo.

Mi vedo
quando di pomeriggio c'è una festa in qualche casa
quell'atmosfera precisa
balli ritmati e poi canzoni lente
a luci basse o meglio spente.

Mi vedo
quando rubando un'ora allo studio del latino
io le corro vicino
coi nostri scherzi e i frettolosi baci
in intervalli rapidi e felici.

Mi vedo

Ma tu cosa fai la sera
a parte stare a casa se c'hai qualcosa
un gioco qualche amico una ragazza
qualcuno che sia della tua razza.
Ma tu che fai

Se hai un progetto insieme agli altri
se c'è qualcosa che ti fa star bene
se provi ancora un sentimento o un'emozione.
Ma tu che fai che fai

Mi vedo
quando nelle osterie discutevamo ore e ore
per riuscire a capire
a penetrare proprio fino in fondo
le cose vere del mondo.

Mi vedo
quando lasciando i libri io comincio a lavorare
con un po' di timore
per una strada scomoda e in salita
che poi è il senso della vita.

Mi vedo
dietro a una ragazzina conosciuta un po' per caso
un amore improvviso

che sta crescendo giorno dopo giorno
in un abbraccio che mi sembra eterno.

Mi vedo

Ma tu cosa fai la sera
quel giorno che magari tu non lavori
hai ancora voglia di parlare di ascoltare
hai ancora l'energia per qualche amore.
Ma tu che fai.

Ti sei mai posto la domanda
se questo mondo non sia un po' un mistero
con l'inquietante sensazione del futuro.
Ma tu che fai

Sai immaginare un individuo
che stranamente sappia diventare
un uomo nuovo che non ha paura
di vivere e morire.

Ma tu che fai ma tu

 

Dall'album Un'Idiozia Conquistata a Fatica - tracce:

 

Un'Idiozia Conquistata a Fatica 1997/1998 1998/1999 1999/2000 



 CD 1 

  1. L'Ingenuo [prima parte] (prosa)
  2. Il Luogo Del Pensiero
  3. Il Successo (prosa)
  4. Il Filosofo Overground
  5. La Stanza Del Bambino (prosa)
  6. Il Grido
  7. Quello Che Perde Tutto (prosa)
  8. La Legge
  9. Secondo Me La Donna
  10. Proposito d'Amare
  11. Incontro (prosa)
  12. Io Conto
  13. L'Azalea (prosa)
  14. Il Potere Dei Più Buoni
  15. Il Pelo (prosa)
  16. Il Mercato (canzone-prosa)

 

CD 2

  1. I Barbari
  2. La Stanza Del Bambino (prosa)
  3. Valentina
  4. Secondo Me Gli Italiani (prosa)
  5. Chissà
  6. La Famiglia
  7. Che Bella Gente (prosa)
  8. Spettacolo Puro
  9. Mi Vedo
  10. La Democrazia (prosa)
  11. Il Conformista
  12. L'Ingenuo [seconda parte] (prosa)
  13. Una Nuova Coscienza (canzone-prosa)
Joomla SEF URLs by Artio

CONTATTI:

Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano (mappa)

Tel: 02 202334

Email: info@giorgiogaber.it

LINKS:

You Tube Facebook

My Space Twitter

SEZIONI:

Harari

Copyright 2015 - Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano

Sviluppo web - sviluppo sito web

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per avere maggiori informazioni riguardo ai cookie consulta la nostra Cookie Policy.Accetta