logotype
image1 image1 image1

La Fondazione Giorgio Gaber nasce nel 2006, proseguendo nell'attivita' svolta dall'omonima Associazione Culturale costituitasi all'indomani della scomparsa dell'artista. Gli obiettivi principali della Fondazione sono la divulgazione e la valorizzazione della figura e dell'opera dell'artista rivolta in particolare alle fasce di pubblico piu' giovane.

La Stanza Del Bambino (prosa)

 

Testo La Stanza Del Bambino (prosa) - 1997/1998 1998/1999 1999/2000

 

Non si fuma nella stanza del bambino.
Ecco probabilmente si potrebbe immaginare, pensiero allucinazione forse sogno, in questo dolce chiamiamolo così, mondo, in questa luce si potrebbe dire,  morbida.  Lenzuola rosa  e azzurre senza mai rompere,  certo, la tradizione.  Sì la culla,  apine  farfalline  dlin dlon dlan  farfalline  come dire il festival  sì, del Giappone. E  poi ciucci  tettarelle  peluches  gmeh gmeh,  i  peluches  e il latte l’odorino la cacca  che in genere fa,  diciamo così,  schifo.  Ipotesi cancellata,  meravigliosa  morbida  giallina,  complimenti.
Rieccola  la stanza,  si del bambino,  sempre uguale  no diversa,  un lettino  con le sbarre,  certo movibili,  un girello  un passeggino,  due passeggini  non si sa mai.  La carrozzina, già è vero, la carrozzina  cabriolet,  ipotesi cancellata  ombrellino  cappottino  salopette  scarpette n° 25, 26, 27  si tiene tutto  può venir buono,  non si sa mai.  E poi tute  tutine  con Minnie  Pluto  Topolino  Ronaldo Ronaldo!  E poi casine  castelli  fortini  soldatini  e 'pasol' 'pasol' 'pasol',  voglio dire, puzzle puzzle puzzle.
E poi la stanza,  sì del bambino,  certo invasione  i parenti  gli zii  i cugini  i cugini dei cugini,  senza offesa  mai visti,  ammiccamenti  paroline risatine  smorfie scimmiesche  del bambino,  ipotesi cancellata,  degli adulti,  vocine strane  affettate,  anche il nonno  diciamo così  vecchio stile  sì il notaio, cip cip cip  pio pio pio  la bocchina  sì, a culo,  s'avvicina  pernacchietta  pernacchietta bis,  ha detto mamma  ha detto mamma,  ipotesi cancellata  ha detto uà uà  uà uà. Geniale
E poi ancora la stanza, sì del bambino  cambiata, certo col tempo, giochi giochini un mese  una settimana il giorno dopo, già scordati abbandonati una montagna, voglio dire un cimitero, braccia gambe calpestate diciamo così  mai più usate,  inutili  disgustose, sazietà opulenza  nausea, sì chiamiamola proprio così,  nausea.
Ecco probabilmente, si potrebbe immaginare, in questo assurdo, chiamiamolo così  mondo, pensiero allucinazione forse sogno,  lampo improvviso  canzone,  gioco di bambini  oggetti oggettini  rifiutati, sì, con violenza, grande fuoco, incendio sì, doloso in questo lurido, chiamiamolo così, mondo. Grande fuoco grande fuoco, incendio gioco di bambini,  intuizione precoce, purificazione, situazione mondo, certo immaginiamo, tutta quella roba  che brucia  brucia  brucia, fazzoletti pannolini omogeneizzati pupazzi, pupazzetti trenini  carrozzine, Barbie Mazinga altri mostri, certo un sogno, meraviglioso impossibile mai sognato, invasione tutto qui, macchinine pile luci suonini cani gatti  coniglietti  coccodrillini  robottini  e ancora Barbie  Barbie che lava  che stira  che si spoglia,  Barbie che piscia  che caga e spade corazze razzi kalashnikov che sparano uccidono  distruggono, e mostri  mostri orrendi di plastica lucidi argentati spaventosi, e tutta tutta  quella valanga di merda,  che farebbe diventare diciamo così imbecille anche il giovane Albert Einstein.
Però non si fuma nella stanza del bambino.

 

Dall'album Un'Idiozia Conquistata a Fatica - tracce:

 

Un'Idiozia Conquistata a Fatica 1997/1998 1998/1999 1999/2000 



 

 CD 1 

  1. L'Ingenuo [prima parte] (prosa)
  2. Il Luogo Del Pensiero
  3. Il Successo (prosa)
  4. Il Filosofo Overground
  5. La Stanza Del Bambino (prosa)
  6. Il Grido
  7. Quello Che Perde Tutto (prosa)
  8. La Legge
  9. Secondo Me La Donna
  10. Proposito d'Amare
  11. Incontro (prosa)
  12. Io Conto
  13. L'Azalea (prosa)
  14. Il Potere Dei Più Buoni
  15. Il Pelo (prosa)
  16. Il Mercato (canzone-prosa)

 

CD 2

  1. I Barbari
  2. La Stanza Del Bambino (prosa)
  3. Valentina
  4. Secondo Me Gli Italiani (prosa)
  5. Chissà
  6. La Famiglia
  7. Che Bella Gente (prosa)
  8. Spettacolo Puro
  9. Mi Vedo
  10. La Democrazia (prosa)
  11. Il Conformista
  12. L'Ingenuo [seconda parte] (prosa)
  13. Una Nuova Coscienza (canzone-prosa)

 

Joomla SEF URLs by Artio

CONTATTI:

Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano (mappa)

Tel: 02 202334

Email: info@giorgiogaber.it

LINKS:

You Tube Facebook

My Space Twitter

SEZIONI:

Harari

Copyright 2015 - Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano

Sviluppo web - sviluppo sito web

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per avere maggiori informazioni riguardo ai cookie consulta la nostra Cookie Policy.Accetta