logotype
image1 image1 image1

La Fondazione Giorgio Gaber nasce nel 2006, proseguendo nell'attivita' svolta dall'omonima Associazione Culturale costituitasi all'indomani della scomparsa dell'artista. Gli obiettivi principali della Fondazione sono la divulgazione e la valorizzazione della figura e dell'opera dell'artista rivolta in particolare alle fasce di pubblico piu' giovane.

La Pistola

 

Testo La Pistola - 1978/1979

 

Questi nostri tempi di sconvolgimenti
sono tempi assai degni di storia ma non di memoria 
lo stato non agisce e tanto meno cautela
ci vorrebbe una pistola
 
La violenza urbana è una cosa seria
è quel senso di ostile che avverto e che gira nell’aria 
è giusto che la gente si difenda da sola
io mi compro una pistola.
…7,65 automatica, fuori ordinanza, calcio scuro con quadrettature, canna corta, grilletto cromato, con scatto dolce…. Clic…clic....clic
 
Al momento la porto in giro la domenica
che la gente è più distesa e va in giro coi cani 
e non sa niente dell’oggetto
più fedele e più perfetto che rigiro fra le mani
 
La sento che scende tira e pesa 
come un grosso sasso 
sento l’importanza della sua presenza
 
Ci si sente a posto quando si porta in tasca
una di quelle cose che al momento giusto 
possono esplodere e fare un gran rumore
 
Figuriamoci
io che neanche agli uccellini 
non sparo mai.
 
Io nel nostro tempo non ci vedo chiaro
c’è un enorme sviluppo una gran libertà di pensiero 
davvero interessante però non mi consola
porto sempre la pistola.
 
…7,65.. l’ho già detto… certo il grilletto… ci ho già un rapporto stupendo…dolce,   sensibile……clic...clic...clic
 
Me la sento un po’ dura in tasca ai pantaloni
mi fa sempre un certo effetto così gelida e liscia

l’accarezzo con la mano e la sento che si scalda 
a contatto della coscia
 
Cammino tutto irrigidito ma mi sento bene 
come se fossi eternamente in erezione
ogni tanto entro in un orinatoio
un attimo per guardare l’oggetto stupendo 
nessuno può sapere che cosa sto facendo
 
Figuriamoci
io che negli orinatoi 
non piscio mai
 
Loro pisciano... pisciamo tutti... vengono qui apposta... e così credono di me. Mi vedono solo la nuca e le gambe, le tengo un po’ divaricate e me la guardo, bella. Il calcio con le quadretta¬ture... Ce ne ho uno accanto ... lo so cosa fa ...gli  vedo le gambe e la nuca ... ben pasciuto l’omaccione, la piega della nuca mi sorride come fosse una grossa bocca, che fa? Prende per il culo? Non piscio mai negli orinatoi. 
Dunque, il calcio, le quadrettature, il grilletto, dolce e sensibile, come una piccola palpebra ... tenera, socchiusa ... clic... clic ... (sparo)
 
Questi nostri tempi di sconvolgimenti
questi nostri tempi 

 

Dall'album Polli D'Allevamento - tracce:

 


Polli D'Allevamento 1978/1979 

 

PRIMO TEMPO

  1. Introduzione-prosa
  2. Timide Variazioni
  3. Chissà Nel Socialismo
  4. Prima Dell'Amore (prosa)
  5. L'Esperienza
  6. La Paura (prosa)
  7. La Pistola
  8. Il Vecchio (prosa)
  9. I Padri Miei
  10. I Padri Tuoi
  11. Gli Oggetti (prosa)
  12. La Festa

 

SECONDO TEMPO

  1. Situazione Donna (prosa)
  2. Eva Non E' Ancora Nata
  3. Dopo L'Amore (prosa)
  4. L'Uomo Non E' Fatto Per Stare Solo (canzone-prosa)
  5. L'Ingenuo (prosa)
  6. Polli D'Allevamento
  7. Il Palazzo (prosa)
  8. Salviamo 'Sto Paese
  9. Guardatemi Bene
  10. Il Suicidio (prosa)
  11. Quando E' Moda E' Moda
  12. Finale
Joomla SEF URLs by Artio

CONTATTI:

Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano (mappa)

Tel: 02 202334

Email: info@giorgiogaber.it

LINKS:

You Tube Facebook

My Space Twitter

SEZIONI:

Harari

Copyright 2015 - Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano

Sviluppo web - sviluppo sito web

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per avere maggiori informazioni riguardo ai cookie consulta la nostra Cookie Policy.Accetta