logotype
image1 image1 image1

La Fondazione Giorgio Gaber nasce nel 2006, proseguendo nell'attivita' svolta dall'omonima Associazione Culturale costituitasi all'indomani della scomparsa dell'artista. Gli obiettivi principali della Fondazione sono la divulgazione e la valorizzazione della figura e dell'opera dell'artista rivolta in particolare alle fasce di pubblico piu' giovane.

News

Le novità dalla Fondazione

 

MILANO NOI - secondo incontro

Da Gaber a Jannacci.

Dall’Ortica al Giambellino. Milano, i suoi artisti, i suoi quartieri

MM NELLE PERIFERIE:

Secondo appuntamento con Enzo Iacchetti

sabato 3 ottobre ore 20:00 - Teatro del Barrio's

Dopo il grande successo del primo appuntamento con Ale&Franz, continuano gli incontri nati dalla collaborazione tra MM SpA e Fondazione Gaber neiquartieri di Milano con:

Enzo Iacchetti, sabato 3 ottobre alle ore 20.00 presso il Teatro del Barrio’s -Via Boffalora, angolo Via Barona (M2 Famagosta). Enzo Iacchetti, amico personale di Jannacci e Gaber, che collabora da diversi anni con la Fondazione Gaber, ha accolto entusiasticamente l’invito a raccontare la sua Milano. La serata sarà condotta dal Presidente della Fondazione Giorgio Gaber, Paolo Dal Bon.

MM SpA quest’anno compie 60 anni di storia dedicando alcuni eventi all’ultimo impegno che si è assunta: la gestione delle case popolari della città. Dopo l’esperienza positiva con la Milanesiana, MM torna nelle periferie con la Fondazione Gaber e l’iniziativa dal titolo MILANO NOI - Da Gaber a Jannacci. Dall’Ortica al Giambellino. Milano, i suoi artisti, i suoi quartieri”, per contribuire a dare un senso nuovo, positivo e collettivo alla vita delle zone più periferiche. Attraverso incontri con personaggi noti legati a vario titolo a Milano, si vuole avviare un confronto e una riflessione sul tema dell’appartenenza  a un contesto urbano e sociale  e al tempo stesso stimolare la partecipazione e il coinvolgimento dei quartieri storici della nostra città che ne hanno costruito l’identità.

L’ingresso è libero

MILANO NOI

Da Gaber a Jannacci.

Dall’Ortica al Giambellino. Milano, i suoi artisti, i suoi quartieri

MM NELLE PERIFERIE:

primo appuntamento con Ale & Franz

25 settembre ore 20:00 - Auditorium via Valvassori Peroni, 56

MM quest’anno compie 60 anni di storia dedicando alcuni eventi all’ultimo impegno che si è assunta: la gestione delle case popolari della città. Dopo l’esperienza positiva con la Milanesiana, MM torna nelle periferie con la Fondazione Gaber e l’iniziativa dal titolo:

MILANO NOI - Da Gaber a Jannacci. Dall’Ortica al Giambellino. Milano, i suoi artisti, i suoi quartieri, per contribuire a dare un senso nuovo, positivo e collettivo alla vita delle zone più periferiche . Attraverso incontri con personaggi noti legati a vario titolo a Milano, si vuole avviare un confronto e una riflessione sul tema dell’appartenenza  a un contesto urbano e sociale  e al tempo stesso stimolare la partecipazione e il coinvolgimento dei quartieri storici della nostra città che ne hanno costruito l’identità.

L’attualità di Milano e le cronache di umanità cantate da Giorgio Gaber con il quartiere Giambellino, simbolo della zona ovest, ed Enzo Jannacci con l’Ortica, simbolo della zona est, saranno oggetto di conversazione unita a immagini di repertorio in una serie di incontri che cominceranno con il primo evento che si svolgerà il 25 settembre alle ore 20.00 presso l’Auditorium di via Valvassori Peroni 56 e prevede un incontro con Ale & Franz su temi inerenti la Città di Milano e le sue periferie, cui Gaber e Jannacci hanno dedicato molte delle loro storie in musica più straordinarie. Le solide radici milanesi dei due artisti - già testimoniate nel loro ultimo spettacolo “Gaber, Jannacci, Milano, noi” presentato al Piccolo Teatro di Milano - saranno ulteriormente evidenziate da diversi contributi filmati, tra i quali l’interpretazione del celebre brano “Ma mi” di Strehler-Carpi. La serata sarà condotta dal Presidente della Fondazione Giorgio Gaber, Paolo Dal Bon.

FESTIVAL GABER 2015

Con uno straordinario successo di pubblico è calato ieri il sipario di

un mese di manifestazioni, 30 appuntamenti, 21 città, 30 mila persone

per ricordare il Signor G
 
 
Oltre 30mila persone per un mese di manifestazioni in 21 città della Regione Toscana: questi i numeri del tradizionale Festival Giorgio Gaber, che si è chiuso ieri sera in un festoso tripudio di applausi con lo spettacolo di Ale & Franz “Gaber, Jannacci, Milano, Noi” a Pietrasanta.
 
Dopo ormai dodici anni dalla scomparsa di Gaber, i Comuni toscani, con il sostegno della Regione Toscana, ognuno in base alle proprie disponibilità economiche, hanno aderito a un Protocollo d’Intesa, promosso dal Comune di Camaiore, per sottolineare il ricordo dell’artista milanese, il cui pensiero continua ad essere un punto di riferimento attuale per tutto il mondo della nostra cultura.
 
I comuni che hanno ospitato il Festival Gaber di quest’anno: Altopascio, Buti, Calenzano, Camaiore, Capannori, Carrara, Castelnuovo di Garfagnana, Chiesina Uzzanese, Firenze, Fosdinovo, Livorno, Marciana Marina, Marina di Vecchiano, Massarosa, Montecatini Terme, Montignoso, Pietrasanta, Pontedera, Prato, Rosignano Marittimo, Stazzema.
 
Il Comune di Marciana Marina nell’Isola d’Elba ha aderito per la prima volta al Festival Gaber, come anteprima di un grande progetto che coinvolgerà tutti gli otto Comuni dell’isola, nella prossima edizione del Festival Gaber.
 
Le suggestive località che hanno ospitato il Festival hanno applaudito i seguenti artisti: Ale & Franz, Gian Piero Alloisio, Giulio Casale, Rossana Casale, Antonio Cornacchione, Giulio D’Agnello, Nino Frassica, Enzo Iacchetti, Flavio Insinna, Michela Lombardi e Piero Frassi, Francesco Mandelli, Marta e Gianluca con Leonardo Manera ed Alessandro Betti, Gianni Martini, Andrea Mirò, Alberto Patrucco, Paolo Rossi, Paolo Ruffini e Dario Vergassola. Agli incontri culturali su temi specifici, sempre riferiti all’Artista scomparso, hanno partecipato: Mario Capanna, Graziano Delrio, Gino e Michele, Claudia Pinelli con Paolo Finzi.

FESTIVAL GABER 2015 - ALE & FRANZ

Gaber, Jannacci, Milano, Noi

Lunedì 3 agosto ore 21.30 - Marina di Pietrasanta // Versiliana

 

Ultimo appuntamento per il Festival Gaber 2015 con la comicità di Ale & Franz sul palco della Versiliana. Lunedì 3 agosto alle ore 21.30 i due comici milanesi saranno in scena con lo spettacolo Gaber, Jannacci, Milano, Noi, nell’ambito di Versiliana “Extra” il cartellone promosso e organizzato dalla Fondazione La Versiliana per l’edizione 2015 del Festival di Marina di Pietrasanta.

Milano è lo scenario che accomuna i vissuti di Gaber, Jannacci e degli stessi Ale & Franz, è il medesimo rumore di fondo delle loro storie comuni, ma che da sempre si respira anche in Versilia, da sempre meta estiva di tanti milanesi in vacanza.

Quello di Ale e Franz è un omaggio ai due grandi artisti milanesi, Giorgio Gaber e Enzo Jannacci e insieme una riflessione sul proprio percorso artistico.

Sul palco della Versiliana Ale & Franz si confrontano con il cantautore, la sue canzoni e il suo teatro, un omaggio a Gaber quindi, ma anche a Jannacci, altro grande milanese, artisti molto diversi, «uniti da un forte legame artistico e personale».  

Leggi tutto: FESTIVAL GABER 2015 - ALE & FRANZ

FESTIVAL GABER 2015 - ANARCHIA E RESISTENZA

INTESTAZIONE_FB_FG_2015.jpg

INCONTRO
con Claudia Pinelli, Paolo Finzi
Les Anarchistes

1 agosto ore 21.30 - Carrara // Teatro Garibaldi
 
Aderendo al tema del Festival Lunatica di quest’anno sulla Resistenza, il Festival Gaber ha invitato sabato 1 agosto alle ore 21.30, al Teatro Garibaldi a Carrara, Claudia Pinelli (figlia dell’anarchico Pino, precipitato dal quarto piano della questura di Milano il 15 dicembre del 1969) e Paolo Finzi, che, coordinati da Paolo Dal Bon, testimonieranno le affinità del pensiero anarchico con la Resistenza.
Si altereranno filmati inediti e interventi musicali del gruppo Les Anarchistes.
 
L’INGRESSO è LIBERO

 

FESTIVAL GABER 2015 - MARIO CAPANNA E GIULIO CASALE

Casale_Capanna.jpgLibertà obbligatoria: la resistenza del mercato

31 luglio ore 21.30 - Fosdinovo // Museo Audiovisivo della Resistenza
 
Prosegue il Festival Gaber con un singolare incontro spettacolarizzato all’interno delle manifestazioni del Festival Lunatica.
Venerdì 31 luglio alle ore 21.30 nell’affascinante cornice del Museo Audiovisivo della Resistenza a Fosdinovo, Mario Capanna, sollecitato dalle provocazioni di Paolo Dal Bon, Presidente della Fondazione Gaber, tratterà della “resistenza” del mercato, tema molto ricorrente nella produzione gaberiana.
Ad alternare la discussione, l’apporto delle musiche e delle canzoni interpretate dal noto talento di Giulio Casale, più volte testimone del messaggio del Signor G,  e filmati in perfetta sintonia con il tema dell’Incontro.
 
L’INGRESSO è LIBERO

FESTIVAL GABER 2015 - GRAZIANO DELRIO

INCONTRO

30 luglio ore 18.30 - Marina di Pietrasanta // Caffè de la versiliana

Giovedi 30 luglio, il Festival Gaber vivrà uno dei suoi momenti speciali a Marina di Pietrasanta al Caffè de La Versiliana alle ore 18.30 per un incontro con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio.

Occasione dell’incontro, alcune riflessioni e approfondimenti attorno al suo volume, di recente pubblicazione “Cambiando l’Italia” del quale ne discuterà con Paolo Dal Bon, Presidente della Fondazione Gaber.

Il Ministro, estimatore da sempre dell’opera gaberiana, ha voluto onorare con la sua presenza il Festival Gaber, la Fondazione che ne porta il nome e la Regione Toscana.

L’INGRESSO è LIBERO

FESTIVAL GABER 2015 - GIULIO CASALE

POLLI DI ALLEVAMENTO

30 giugno ore 22.00 - Livorno // Centro Culturale Vertigo

Giovedì 30 luglio, all’interno della prestigiosa programmazione di “Effetto Venezia”, sarà presente per la prima volta a Livorno il Festival Gaber. Al Centro Culturale Vertigo alle ore 22, con Polli di allevamento sarà infatti Giulio Casale a dare il via a un’attesa collaborazione fra la Fondazione Gaber e la Città di Livorno, dove Gaber è sempre stato negli anni applauditissimo ospite.

Presentato dal Piccolo Teatro di Milano nella stagione 78/79, “Polli di allevamento” è sicuramente fra i più importanti spettacoli di tutto il Teatro gaberiano. All’indomani della scomparsa dell’artista, Giulio Casale ha coraggiosamente accettato la sfida di riallestirlo integralmente, riproponendolo, a richiesta, per tre stagioni consecutive nel circuito dei teatri italiani importanti con un successo straordinario.

L’INGRESSO è LIBERO.

FESTIVAL GABER 2015 - GIAN PIERO ALLOISIO E GIANNI MARTINI

Il mio amico Giorgio Gaber

28 luglio ore 21.30 - Chiesina Uzzanese // Piazza Vittorio Emanuele

Prosegue il Festival Gaber con una nuova tappa a Chiesina Uzzanese, che per il secondo anno consecutivo ha entusiasticamente aderito al Festival.

Martedì 29 luglio alle ore 21.30 in Piazza Vittorio Emanuele, Gian Piero Alloisio e Gianni Martini, più volte nel circuito del Festival, tornano con il loro spettacolo Il mio amico Giorgio Gaber.

Gian Piero Alloisio, organizzatore e ideatore a Camaiore dello straordinario evento popolare “ Le strade di notte” e Gianni Martini, chitarrista che ha accompagnato 18 anni Giorgio Gaber nelle sue lunghe tournèe in Italia, riproporranno il loro applauditissimo omaggio al Maestro scomparso. I pezzi scelti appartengono a periodi e stili musicali molto diversi, da “Torpedo blù” al “Dilemma” da “Barbera e champagne” al commovente testamento “Non insegnate ai bambini”, alternando ricordi, aneddoti e pensieri gaberiani sulla politica, sull’amore, sulla religione, sull’arte.

L’INGRESSO è LIBERO

FESTIVAL GABER 2015 - FLAVIO INSINNA

LA MACCHINA DELLA FELICITA'

26 luglio ore 21.00 - Camaiore // Piazza XXIX maggio

Mentre il Festival Gaber itinerante continua a mietere i suoi successi fino al 3 agosto nelle splendide location della Regione, domenica 26 luglio alle ore 21, chiude alla grande la fortunata Rassegna Camaiorese dei Comici dal palco di Piazza XXI Maggio.

Toccherà a  Flavio Insinna, con la sua Macchina della felicità, il compito di dare al pubblico l’appuntamento alla prossima edizione.

Popolare e amato personaggio televisivo e teatrale, raffinato cultore dell’opera gaberiana,tanto atteso al Festival, finalmente la platea camaiorese sarà coinvolta dalla sua “Macchina della felicità” in un travolgente, collettivo intelligente divertimento.

L’INGRESSO è LIBERO.

Joomla SEF URLs by Artio

CONTATTI:

Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano (mappa)

Tel: 02 202334

Email: info@giorgiogaber.it

LINKS:

You Tube Facebook

My Space Twitter

SEZIONI:

Harari

Copyright 2015 - Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano

Sviluppo web - sviluppo sito web

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per avere maggiori informazioni riguardo ai cookie consulta la nostra Cookie Policy.Accetta