logotype
image1 image1 image1

La Fondazione Giorgio Gaber nasce nel 2006, proseguendo nell'attivita' svolta dall'omonima Associazione Culturale costituitasi all'indomani della scomparsa dell'artista. Gli obiettivi principali della Fondazione sono la divulgazione e la valorizzazione della figura e dell'opera dell'artista rivolta in particolare alle fasce di pubblico piu' giovane.

News

Le novità dalla Fondazione

 

LE DONNE DI ORA DELUXE

LA NUOVA VERSIONE DEL DISCO PRODOTTO DA IVANO FOSSATI

DISPONIBILE DAL 26 OTTOBRE

Venerdì 26 ottobre uscirà Le donne di ora – Deluxe, la nuova versione dell’album ideato e prodotto da Ivano Fossati, realizzato in collaborazione con la Fondazione Gaber e distribuito da Artist First. 

Oltre al CD e al doppio vinile, la speciale edizione si arricchisce di un secondo CD con l’inedita versione chitarra e voce di Giorgio Gaber della title track e con la versione integrale del brano arrangiata e personalmente suonata da Ivano Fossati. Il prezioso cofanetto contiene anche un booklet con tutti i testi dei brani e alcune riflessioni dello stesso Fossati raccolte durante gli incontri di presentazione del progetto dedicati soprattutto ai giovani. 

L’album, pubblicato nel quindicesimo anniversario della scomparsa dell’Artista, comprende una selezione di brani del repertorio di Giorgio Gaber che Ivano Fossati ha voluto riprodurre, rinnovare e restaurare secondo le più avanzate tecnologie del suono. Realizzato al Drum Code Studio con la collaborazione di Davide Martini, Le donne di ora prende il titolo dall’ultimo brano inedito che Gaber ha scritto poco prima della sua scomparsa.

Le donne di ora - deluxe version è disponibile in preorder qui: https://bit.ly/2PpZIB0

Leggi tutto: LE DONNE DI ORA DELUXE

IL GRIGIO

reading di Elio

regia di Giorgio Gallione

Teatro Duse, Genova | dal 3 al 5 ottobre 2018

Il Grigio fu una tappe importanti nel lungo percorso di ricerca di Giorgio Gaber e del suo teatro d’evocazione. Giorgio Gallione, forte della sua esperienza di attraversamento dei codici scenici, tra musica, prosa, poesia, agguanta dunque quell’opera e ne rinnova potenza, ironia, lungimiranza, grazie anche alla presenza come protagonista di quel genio irriverente che risponde al nome di Elio.

«Per me – racconta il regista Giorgio Gallionenel 1988, Il grigio, dal punto di vista dello spettatore e del giovane regista di allora, fu un’esperienza intensissima, fondamentale. Quel mix geniale di astrazione e immedesimazione, quel raccontare teatralissimo e senza didascalismi fu una rivelazione. Così, leggendo all’infinito quel copione negli anni successivi ho sempre pensato al Grigio come a un “oggetto” teatrale perfetto e immodificabile. Poi, è arrivata la decisione/occasione di metterlo in scena. E le canzoni hanno cominciato ad attirarmi come il canto delle sirene: ecco il senso di questo adattamento, insieme spudorato e “inevitabile”. In più c’è Elio, cantante personalissimo, eretico, eccentrico, che tra le note e le parole di Gaber è di casa, e che si accinge ad abitare con libertà e rispetto questo rinnovato copione.»

Il Grigio è la storia di un uomo che si allontana da tutto e da tutti, afflitto più da problemi personali che sociali. Si ritira in campagna per essere più tranquillo e concentrarsi meglio su di sé e sui propri problemi. La sua ambita solitudine è però disturbata da un fantomatico topo: ecco “il grigio”, l’elemento scatenante degli incubi dell’uomo e del suo inesorabile e ironico flusso di coscienza...

Info e biglietti: https://teatronazionalegenova.it/spettacolo/il-grigio-reading/

DOLLY - MOSTRA FOTOGRAFICA

MERCOLEDÌ 10 OTTOBRE DALLE ORE 20

REGGIO EMILIA | TEATRO CAVALLERIZZA

Mercoledì 10 ottobre al Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia è in programma una replica speciale di Polli d'allevamento, spettacolo di Teatro-Canzone di Gaber e Luporini magistralmente portato in scena, ormai da anni, da Giulio Casale, accreditato come uno dei migliori interpreti gaberiani.

Presentato per la prima volta nella stagione teatrale 1978/1979, Polli d'allevamento viene riproposto in un allestimento fedele, con gli arrangiamenti originali di Franco Battiato e Giusto Pio. La direzione di scena è di di Simone Rota, lo spettacolo ha il patrocinio del Piccolo Teatro di Milano - Teatro d'Europa e della Fondazione Giorgio Gaber che si occupa di divulgare e valorizzare il lavoro del “Signor G”. 

Si tratta di un aserata speciale perché nel foyer del teatro, dalle ore 20, sarà allestita la mostra fotografica Dolly, in ricordo di Dolores Redaelli, scomparsa nel 2017 e per quasi 50 anni “colonna” del Piccolo Teatro di Milano e della Fondazione Giorgio Gaber. 

Per informazioni e prenotazioni tel. 346 6924809
Ingresso 10 € 
Il ricavato della serata sarà interamente devoluto a GRADE Onlus.

LE STRADE DI NOTTE

LE STRADE DI NOTTE

CAMAIORE | VENERDÌ 6 LUGLIO ore 21

La notte bianca gaberiana ideata e diretta da Gian Piero Alloisio

14 stazioni più una itinerante con scene dall’album Le donne di ora

Il 6 luglio torna per la sesta edizione Le strade di notte, l’evento popolareideatoe diretto dal drammaturgo-cantautore Gian Piero Alloisio, che come da tradizione animerà il centro storico di Camaiore a partire dalla splendida e storica Piazza San Bernardino da Siena.

Quest’anno la Compagnia de Le strade di notte reinterpreterà i testi e le canzoni tratti da Le donne di ora, l’album ideato e prodotto da Ivano Fossati, che contiene una selezione di brani del repertorio gaberiano che Fossati ha voluto riprodurre secondo le più avanzate tecnologie del suono per celebrare Gaber nel quindicinale della sua scomparsa. La Compagnia de Le strade di notte comprende più di 100 artisti professionisti e amatoriali, cantanti, pittori, artisti di strada, musicisti jazz, musicisti della band di Gaber, corali, bande, ballerini, cantautori, attori di prosa, burattinai e bambini della scuola dell’infanzia, provenienti dalla Toscana, con particolare riferimento al territorio della Versilia, ma anche dalla Liguria, dal Piemonte e dalla Lombardia. Per oltre tre ore la “Mega Compagnia” musicale, teatrale e spettacolare animerà le vie del centro storico di Camaiore interpretando i brani de Le donne di ora, ciascuno secondo la propria arte.

Tutto il pubblico partecipante sarà suddiviso e organizzato in gruppi di circa 50 spettatori; ognuna delle quattordici scene più una itinerante avrà la durata di cinque minuti circa; gli artisti replicheranno la loro performance a ogni arrivo del gruppo successivo di spettatori. Gian Piero Alloisio, che ha recentemente pubblicato il libro Il mio amico Giorgio Gaber – Tributo affettuoso a un uomo non superficiale dirigerà l'intera serata, che si presenta come una sorta di notte bianca "gaberiana”.

 

SCARICA QUI LA MAPPA DEL PERCORSO DE LE STRADE DI NOTTE CON TUTTE LE STAZIONI

Leggi tutto: LE STRADE DI NOTTE

FESTIVAL GABER 2018

23 APPUNTAMENTI IN 7 COMUNI

Al via domenica 1 luglio con

IVANO FOSSATI

Parte il 1 luglio, da Camaiore, il tanto atteso Festival Gaber, la kermesse itinerante tra i comuni della Toscana, giunta ormai alla sua quindicesima edizione, con lo scopo di diffondere e mantenere vivo il grande messaggio di Giorgio Gaber, soprattutto fra il pubblico più giovane.

Il festival è ricco di appuntamenti: incontri, teatro, comicità, musica, tutti a ingresso gratuito fino a esaurimento posti. La Fondazione Gaber, con il sostegno della Regione Toscana e soprattutto in collaborazione con le Amministrazioni Comunali, propone il Festival Gaber 2018 nei Comuni di Follonica, Marciana Marina, Marina di Vecchiano, Montecatini Terme, Pistoia e Prato, oltre all’esclusiva sezione con 13 rappresentazioni in programma a Camaiore, dove Gaber aveva scelto di vivere fin dagli anni 80, e che nelle ultime edizioni ha conquistato la centralità del Festival. Ivano Fossati, produttore dell’album Giorgio Gaber - Le donne di ora, intervistato da Massimo Bernardini, sarà protagonista dell'apertura del Festival il 1 luglio al Teatro dell'Olivo.A seguire ci sarà l’incontro con Giuseppe Fiorello (2 luglio, Cinema Borsalino), e il 5 luglio sarà la volta di Lo Stallo (Teatro dell’Olivo), lo spettacolo su testo inedito di Sandro Luporini con David e Chiara Riondino. Il Comune di Camaiore ha previsto la presenza di un maxischermo in piazza A. Diaz per seguire in diretta gli eventi del 1 e 2 luglio.

Il 3 luglio, negli spazi della mostra Sandro Luporini Pittore Scrittore allestita fino a settembre alla Pinacoteca Civica di Follonica, si terrà l’incontro con Sandro Luporini condotto da Massimo Bernardini dal titolo Vi racconto Giorgio Gaber.

Il 6 luglio ci sarà la sesta edizione di Le strade di notte, l’evento popolare ideato e diretto dal drammaturgo-cantautore Gian Piero Alloisio, che come da tradizione animerà il centro storico di Camaiore a partire dalla storica Piazza San Bernardino da Siena. Durante tutto il mese di luglio nella splendida piazza di Camaiore si alterneranno grandi artisti della musica e dello spettacolo, tra i quali Lorenzo Fragola (16 luglio), Giacomo Poretti (18 luglio), Lo Stato Sociale (19 luglio), Enrico Nigiotti (20 luglio), Diodato (21 luglio), Brunori Sas (23 luglio), Morgan (27 luglio), Le Vibrazioni (30 luglio) e Giorgio Panariello (31 luglio).

Clicca qui per scaricare il programma completo.

Leggi tutto: FESTIVAL GABER 2018

FESTIVAL GABER 2018

2004 - 2018 | SPECIALE QUINDICESIMA EDIZIONE

PRESENTATO IL CARTELLONE DEGLI EVENTI IN PROGRAMMA A CAMAIORE

LE SERATE IN PIAZZA SAN BERNARDINO, AL TEATRO DELL'OLIVO E AL CINEMA BORSALINO

NASCE IL PROTOCOLLO D'INTESA: IL FESTIVAL GABER A CAMAIORE PER ALTRI TRE ANNI

Il 2018 segna il quindicesimo anniversario della scomparsa di Giorgio Gaber e la Fondazione che porta il suo nome intende organizzare un’ edizione speciale del Festival, manifestazione itinerante tra molti comuni toscani ma che trova a Camaiore sempre la centralità delle proprie proposte artistiche. Dal rinnovato rapporto tra la giunta del Sindaco Alessandro Del Dotto e la Fondazione Gaber nasce un protocollo di intesa che  lunedì 4 giugno in occasione della presentazione ufficiale del cartellone camaiorese, è siglato dalle parti.

L’apertura del Festival è quest’anno affidata a tre eventi speciali con cui il Festival Gaber approderà quest’anno anche al Teatro dell’Olivo e al nuovissimo Cinema Borsalino.

IVANO FOSSATI, produttore dell’album “Giorgio Gaber - Le donne di ora”, intervistato da MASSIMO BERNARDINI, sarà protagonista dell'apertura del Festival il 1 luglio al Teatro dell'Olivo. Lunedì 2 luglio il Cinema Borsalino ospiterà l’incontro con GIUSEPPE FIORELLO, attore di prosa pluripremiato e protagonista indiscusso del cinema italiano. E un terzo appuntamento, il 5 luglio ancora al Teatro dell’Olivo, intende celebrare l’inedito testo di SANDRO LUPORINI con la rappresentazione dell’opera di Teatro-Canzone Lo stallo, con DAVID e CHIARA RIONDINO.

Il 6 luglio i luoghi più caratteristici del centro storico saranno palcoscenico de Le strade di notte, l'ormai attesissima "notte bianca gaberiana" ideata e diretta da Gian Piero Alloisio, che in questa particolare ricorrenza riserverà alcune sorprese speciali.

Dal 16 luglio il palcoscenico del teatro all’aperto di piazza San Bernardino ospiterà i tradizionali appuntamenti che costituiscono il prestigioso cartellone dell’estate 2018.In un susseguirsi di incontri e spettacoli, il programma non è mai stato così ricco e chiuderà il 31 luglio con l’incontro che vedrà protagonista il grande Giorgio Panariello.

Lunedi 16 LORENZO FRAGOLA

Mercoledì 18 GIACOMO PORETTI

Giovedì 19 LO STATO SOCIALE

Venerdì 20 ENRICO NIGIOTTI

Sabato 21 DIODATO

Lunedi 23 BRUNORI SAS

Venerdì 27 MORGAN

Lunedi 30 LE VIBRAZIONI

Martedì 31 GIORGIO PANARIELLO

Tutti gli spettacoli del Festival Gaber sono ad ingresso gratuito. L’orario di inizio delle serate è previsto alle ore 21:30

Radio Italia Solomusicaitaliana è la radio ufficiale del Festival Gaber

Leggi tutto: FESTIVAL GABER 2018

IL SIGNOR G AL FESTIVAL DELLA PAROLA

DOMENICA 3 GIUGNO | CHIAVARI

EDIZIONE 2018 - L'ANNO DELL'AGORÀ

Promosso dal Comune di Chiavari e prodotto dall’Associazione Le Muse Novae, il Festival della Parola si articola in quattro giorni, dal 31 maggio al 3 giugno 2018, nei quali scandagliare il concetto stesso di parola a 360° attraverso incontri, laboratori, spettacoli e conferenze. Un festival che propone eventi ispirati alle questioni più attuali, alle ricorrenze, ai personaggi, per raccontare la Parola in modo innovativo e coinvolgente.

All'AGORÀ, luogo chiave della vita dell’uomo, il Festival della Parola vuole dedicare la sua 5° edizione. Dall’agorà dell’Antica Grecia alla piazza virtuale della Rete, quattro giorni per incontrarci, confrontarci e raccontarci le trasformazioni di questo topos urbanistico ma anche ideale, luogo della democrazia per antonomasia e anche sede delle grandi contestazioni e oggi spesso “non luogo” sostituito dalla piazza virtuale della Rete. Se la piazza è stata sede di contestazioni, nel 50° anno del Sessantotto, non si poteva non abbinarla ai movimenti studenteschi e operai, alle grandi manifestazioni che caratterizzarono quella pagina indimenticabile di storia. Certamente ebbero a che fare con i fermenti del tempo : Giorgio Gaber e Michelangelo Antonioni, i due ospiti speciali di quest’anno, due artisti molto differenti fra loro ma uniti da un filo rosso che li conduce entrambi a Chiavari.

Due gli appuntamenti in cartellone domenica 3 giugno dedicati al Signor G

entrambi all'Agorà della Parola (P.zza N.S. dell’Orto):

Ore 17.30 Avere gli altri dentro di sé – Intervengono Paolo Dal Bon e Monsignor Mario Rollando

Ore 21.30 Tributo affettuoso a un certo Signor G – Incontro in musica con Gian Piero Alloisio e Neri Marcoré intorno a Giorgio Gaber. A cura di Enrico de Angelis

Per ulteriori informazioni clicca qui

Leggi tutto: IL SIGNOR G AL FESTIVAL DELLA PAROLA

+++ VARIAZIONE DATA INCONTRO CON IVANO FOSSATI A GENOVA +++

GABER. FOSSATI. LE DONNE DI ORA

INCONTRO CON IVANO FOSSATI

GIOVEDÌ 10 MAGGIO, ORE 18

GENOVA, PALAZZO DUCALE

Giorgio Gaber. Le donne di ora è il nuovo album ideato e prodotto da Ivano Fossati per avvicinare i giovani all'opera dell'Artista scomparso quindici anni fa.
Un disco che include un'accurata selezione di celebri canzoni del repertorio gaberiano, tutte interamente rielaborate e riprodotte da Fossati secondo le più avanzate tecnologie del suono per rinnovarne linguaggio e fruibilità; e un'assoluta novità che dà il titolo all'album: Le donne di ora, brano inedito scritto nel 2002 da Gaber e Luporini.
Dopo la presentazione del disco, il 27 marzo scorso al Piccolo Teatro nella rassegna Milano per Gaber, prende ora il via uno straordinario ciclo di incontri con Ivano Fossati nelle principali città italiane grazie al sostegno di Eni e alla collaborazione di Eniscuola.

GIOVEDÌ 10 MAGGIO (e non sabato 7 aprile come precedentemente indicato) L'APPUNTAMENTO È AL PALAZZO DUCALE DI GENOVA ALLE 18, NELLA SALA DEL MAGGIOR CONSIGLIO (PIAZZA GIACOMO MATTEOTTI, 9).

Incalzato da Massimo Bernardini, biografo di Gaber e noto autore e conduttore televisivo, Ivano Fossati racconterà al pubblico e ai giovani studenti il ruolo sociale e culturale della canzone d'autore, il proprio rapporto con l'opera di Gaber e il Teatro-Canzone, l'importanza di mantenere vivo un messaggio tanto attuale e la precisa finalità culturale di questa iniziativa discografica. La serata sarà arricchita da una suggestiva raccolta di contributi filmati curata dalla Fondazione Gaber a ripercorrere la celebre storia del cantautorato italiano.

L’ingresso è libero dalle 17:30 fino a esaurimento dei posti.

LE DONNE DI ORA - GIORGIO GABER

UNA SERIE DI INCONTRI CON IVANO FOSSATI

condotti da MASSIMO BERNARDINI

Dal gennaio 2003 la Fondazione Gaber lavora per divulgare il messaggio del Signor G e il suo straordinario repertorio, anzitutto tra i giovani. A tale scopo si avvale della spontanea collaborazione di tanti artisti, amici ed estimatori del Signor G. Tra questi Ivano Fossati che con grande passione e generosità ha ideato e prodotto un nuovo progetto discografico. Nell’ambito delle iniziative previste dalla Fondazione per il quindicesimo anniversario della scomparsa, Ivano Fossati, mosso dal forte desiderio di avvicinare le nuove generazioni a Gaber, ha ideato e prodotto Giorgio Gaber - Le donne di ora. L’iniziativa comprende una selezione di brani a ripercorrere tutte le fasi dell’opera di Giorgio Gaber - dagli albori fino al Teatro-Canzone più recente con Sandro Luporini; dagli anni ‘60, con Ciao ti dirò, agli ultimi capolavori come L’illogica allegria - tutti riprodotti e rielaborati da Fossati secondo le più avanzate tecnologie del suono.

Grazie al sostegno di Eni e in collaborazione con Eniscuola, Ivano Fossati sarà al centro di un ciclo di incontri, condotti da Massimo Bernardini, nelle principali città italiane, per raccontare ai giovani e agli studenti il ruolo sociale e culturale della canzone d’autore, il proprio rapporto con l’opera di Giorgio Gaber e con il Teatro-Canzone e l’importanza di mantenere vivo un messaggio tanto attuale espresso con un linguaggio così diretto e originale.

Gli incontri si realizzeranno a Milano il 27 marzo al Teatro Grassi nell’ambito della manifestazione Milano per Gaber; il 17 aprile al Centro Congressi di Ravenna; a Genova, il 10 maggio, nella prestigiosa sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale; a Firenze il 14 maggio al Teatro Puccini, sede dell’ultima apparizione ‘live’ di Gaber nel 2001; il primo luglio a Camaiore ad inaugurare la quindicesima edizione del Festival Gaber e in autunno, in date da definire, ancora a Mestre e a Roma nella dimensione internazionale di Romaeuropafestival.

LE DONNE DI ORA - GIORGIO GABER

Il nuovo album prodotto da IVANO FOSSATI

dal 23 marzo disponibile in tutti i negozi e piattaforme digitali

In occasione del quindicesimo anniversario, esce il 23 marzo Giorgio Gaber - Le donne di ora, l’album ideato e prodotto da Ivano Fossati. E’ la seconda proposta discografica ufficiale dedicata a Giorgio Gaber dopo il precedente Io ci sono, pubblicato nel 2013, in occasione del decennale della scomparsa.

Il disco, realizzato in collaborazione con la Fondazione Gaber e distribuito da Artist First, comprende una selezione di brani del repertorio gaberiano che Ivano Fossati ha voluto riprodurre secondo le più avanzate tecnologie del suono. La nuova veste sonora è assolutamente sorprendente. L’ascolto dei brani più ‘antichi’ (come Ciao ti dirò - 1958), nella versione Fossati suonano come se fossero stati prodotti oggi.

L’album contiene inoltre Le donne di ora, inedito che Gaber ha inciso nel novembre del 2002. È un brano di un’attualità sconvolgente. Scritto con Sandro Luporini nella primavera, Le donne di ora non è stato inserito da Gaber nell’album Io non mi sento italiano uscito postumo nel gennaio 2003. La Fondazione Gaber lo ha custodito fino a quando Ivano Fossati ha accettato di accoglierlo nell’album da lui prodotto.

Il disco è disponibile anche online su sito di Musicfirst.it in CD (http://bit.ly/2FWqXyq) e LP (http://bit.ly/2prmD), oltre ad una preziosa versione limitata autografa ta (http://bit.ly/2IITvNQ).

Leggi tutto: LE DONNE DI ORA - GIORGIO GABER

Joomla SEF URLs by Artio

CONTATTI:

Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano (mappa)

Tel: 02 202334

Email: info@giorgiogaber.it

LINKS:

You Tube Facebook

My Space Twitter

SEZIONI:

Harari

Copyright 2015 - Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano

Sviluppo web - sviluppo sito web

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per avere maggiori informazioni riguardo ai cookie consulta la nostra Cookie Policy.Accetta