logotype
image1 image1 image1

La Fondazione Giorgio Gaber nasce nel 2006, proseguendo nell'attivita' svolta dall'omonima Associazione Culturale costituitasi all'indomani della scomparsa dell'artista. Gli obiettivi principali della Fondazione sono la divulgazione e la valorizzazione della figura e dell'opera dell'artista rivolta in particolare alle fasce di pubblico piu' giovane.

LE STRADE DI NOTTE

 LE STRADE DI NOTTE

CAMAIORE | VENERDÌ 6 LUGLIO ore 21

La notte bianca gaberiana ideata e diretta da Gian Piero Alloisio

14 stazioni più una itinerante con scene dall’album Le donne di ora

Il 6 luglio torna per la sesta edizione Le strade di notte, l’evento popolareideatoe diretto dal drammaturgo-cantautore Gian Piero Alloisio, che come da tradizione animerà il centro storico di Camaiore a partire dalla splendida e storica Piazza San Bernardino da Siena. L’evento fa parte della XV edizione del Festival Gaber, partito domenica 1 luglio da Camaiore, che si concluderà il 1 agosto a Montecatini Terme, passando per sette comuni della Toscana con 23 appuntamenti straordinari.

Quest’anno la Compagnia de Le strade di notte reinterpreterà i testi e le canzoni tratti da Le donne di ora, l’album ideato e prodotto da Ivano Fossati, che contiene una selezione di brani del repertorio gaberiano che Fossati ha voluto riprodurre secondo le più avanzate tecnologie del suono per celebrare Gaber nel quindicinale della sua scomparsa.

La Compagnia de Le strade di notte comprende più di 100 artisti professionisti e amatoriali, cantanti, pittori, artisti di strada, musicisti jazz, musicisti della band di Gaber, corali, bande, ballerini, cantautori, attori di prosa, burattinai e bambini della scuola dell’infanzia, provenienti dalla Toscana, con particolare riferimento al territorio della Versilia, ma anche dalla Liguria, dal Piemonte e dalla Lombardia. Per oltre tre ore la “Mega Compagnia” musicale, teatrale e spettacolare animerà le vie del centro storico di Camaiore interpretando i brani de Le donne di ora, ciascuno secondo la propria arte.

Tutto il pubblico partecipante sarà suddiviso e organizzato in gruppi di circa 50 spettatori; ognuna delle quattordici scene più una itinerante avrà la durata di cinque minuti circa; gli artisti replicheranno la loro performance a ogni arrivo del gruppo successivo di spettatori. Gian Piero Alloisio, che ha recentemente pubblicato il libro Il mio amico Giorgio Gaber – Tributo affettuoso a un uomo non superficiale dirigerà l'intera serata, che si presenta come una sorta di notte bianca "gaberiana”.

 

Di seguito le 14 stazioni:

PROLOGO IN PIAZZA SAN BERNARDINO con Gian Piero Alloisio, Gianni Martini, Mattia Maggini, Coro Quinto Suono, Jacopo Gori, Andrea Battisti, Compagnia Begheré, Torpedo Blu, Scuola dell’Infanzia Il Girasole e la Filarmonica Puccini

La Filarmonica Puccini, storica banda musicale di Camaiore fondata nel 1846 e diretta da Emanuele Lovi, accoglierà gli spettatori in Piazza XXIX Maggio e li accompagnerà suonando Barbera e Champagne fino al palco centrale in Piazza San Bernardino, dove il Gran Cerimoniere consegnerà le bandiere alle quattordici guide. Dopo il saluto del Sindaco Alessandro Del Dotto, Paolo Dal Bon, Presidente della Fondazione Giorgio Gaber, formerà i gruppi di spettatori e li affiderà alle guide.

 

1 Giardino Interno di Via IV Novembre – LE DONNE DI ORA con Federico Sirianni

Federico Sirianni viene da Torino e rappresenta il volto più tenace e resistente della canzone d’autore italiana. Campione di riconoscimenti nazionali, collaboratore con premi musicali e teatri, è sempre rimasto fedele alla canzone di qualità. A lui è affidata l’esecuzione de Le donne di ora, canzone ironica dedicata alle paure del maschio contemporaneo. Questo brano inedito di Gaber-Luporini dà il titolo all’album prodotto da Ivano Fossati.

2 Scuderie Borbone – L’ILLOGICA ALLEGRIA con Lamarea

Lamarea è una band pop-rock di recente formazione che si ispira alle sonorità inglesi. In soli quattro anni di attività, si è piazzata fra le 24 migliori band emergenti d’Italia e ha vinto il Classick Rock Band Contest. È alla sua prima partecipazione a Le strade di notte e propone una delle canzoni più dolci e intime di Giorgio Gaber e Sandro Luporini.

3 Casa Covani in Piazza Diaz – IL CONFORMISTA con Simone Pucci e Gianluca Bonuccelli

L’attore viareggino Simone Pucci ha partecipato a tutte le edizioni de Le strade di notte e a quasi tutti gli eventi itineranti realizzati all’interno del Festival Gaber dal 2004. Accompagnato dal chitarrista Gianluca Bonuccelli, ci presenta un’originale versione in prosa di una delle canzoni più divertenti e spietate scritte da Gaber-Luporini sul comportamento dell’italiano medio.  

4 Giardino Murato di San Francesco – LE STRADE DI NOTTE con Gianni Martini e l’Associazione Otto Querce

Per diciotto anni Gianni Martini, virtuoso della chitarra, ha accompagnato Giorgio Gaber sui palcoscenici dei più prestigiosi teatri italiani. Presente a tutte le edizioni del Festival in Versilia, quest’anno propone una versione strumentale della canzone Le strade di notte, che dà il titolo allo spettacolo ed è presente, ogni anno, in una veste diversa. I pittori dell’Associazione Otto Querce creano opere su quello che le note della chitarra liberamente ispirano.

5 Angolo Contrada La Rocca – COM’È BELLA LA CITTÀ con La Baracca dei Pupazzi di Jacopo Gori

Il viareggino Jacopo Gori è un artista di strada molto noto al pubblico de Le strade di notte per le sue grandi bolle di sapone, le sue marionette e il suo teatro dei burattini. Questa volta, due simpatici “Muppets” versiliesi eseguono una versione molto particolare di una delle più note canzoni del Signor G.

6 Il Teatro dell’Olivo – QUANDO SARÒ CAPACE D’AMARE con Manuela Bollani e Ugo Bongianni

Il Teatro Canzone è un genere particolarmente adatto a un’artista versatile ed espressiva come la camaiorese Manuela Bollani, accompagnata questa volta dal pianista jazz Ugo Bongianni, arrangiatore per Mina. A loro è affidata una delle più grandi canzoni sull’amore scritte e cantate da Giorgio Gaber.

7 Cortile interno di via XX settembre – TE LO LEGGO NEGLI OCCHI con Francesca Varaldo

Francesca Varaldo, in arte Varry, è una giovane voce savonese, che però già vanta una partecipazione ai Sanremo Music Awards e al Sanremo DOC. Partecipa a Le strade di notte per la prima volta, cantando una grande canzone di Sergio Endrigo che Gaber interpretò.

8 Via Vittorio Emanuele 176 – SI PUÒ con Kultroses 659

La compagnia e Associazione culturale Kultroses 659 nasce nel 2012 dall’unione fra il laboratorio teatrale “Delle rose e delle ortiche” e il “LabKult”. Sono associati alla UILT dal 2012 e questa è la loro seconda partecipazione a Le strade di notte. Propongono una versione - suonata, cantata e mimata - di un brano del 1976 poi aggiornato dallo stesso Gaber nel 1991. Il testo è ancora di grandissima attualità. 

9 Palazzo Tori Massoni – ORA CHE NON SON PIÙ INNAMORATO con Gian Piero Alloisio
Gian Piero Alloisio, autore di teatro e di canzoni, è l’ideatore e il regista de Le strade di notte. Ha collaborato con il Signor G per quattordici anni e nel 2017 ha scritto Il mio amico Giorgio Gaber - tributo affettuoso a un uomo non superficiale. Canta una delle più belle e vere canzoni sul matrimonio mai scritte.

10 Via Vittorio Emanuele, retro chiesa – NON ARROSSIRE con Adriano Barghetti

Adriano Barghetti è uno dei più importanti cantautori nella storia recente del Carnevale di Viareggio. Ha firmato brani mitici come il Cha-cha-cha dei coltellacci e Le minonne al Carnevale. Ci propone un grande classico della produzione del Gaber degli anni ’60. 

11 Piazza San Bernardino, palco – CHISSÀ DOVE TE NE VAI con Keos Dance Project

“Keos Dance Project”, Centro Formazione e Produzione Danza - tra i più importanti in Toscana - diretto da Stefano Puccinelli, porta il suo omaggio al Signor G con una canzone dal sapore brasiliano che mantiene, nel testo, la delicatezza e la profondità tipiche del cantautore milanese.

12 Via delle Muretta, scalinata – PORTA ROMANA con Coro Quinto Suono

Attivo da quindici anni, il coro diretto da Massimo D’Alessandro è un habitué della manifestazione. Presente a ogni edizione de Le strade di notte e, ancora prima, agli eventi d’apertura legati al Festival Gaber a Viareggio, ci canterà un brano molto noto, particolarmente ispirato alla musica folk italiana.

13 Via delle Muretta, ballatoio – LA BALLATA DEL CERUTTI con Giacomo Occhi

Giacomo Occhi è un artista di strada milanese a cui è capitata un’avventura singolare. Stava facendo un suo numero satirico dedicato a “You Tube” in una via del centro, quando lo ha notato uno dei selezionatori della trasmissione “Italia’s got talent” che lo ha subito arruolato. Presente anche alla scorsa edizione del nostro evento itinerante, questa volta ci propone un’animazione ispirata a una delle prime canzoni di Gaber.

14 Arco di Via Vittorio Emanuele 8 – LE NOSTRE SERATE con Michela Lombardi e Piero Frassi

La camaiorese Michela Lombardi è una delle più belle voci jazz del panorama nazionale e non solo. Accompagnata da Piero Frassi, un pianista d’eccezione, ci presenta una canzone d’amore del primo Gaber in cui già si intravede la lucida e amara consapevolezza che lo porterà a scegliere la strada teatrale.  

Stazione Itinerante fra Piazza XXIX Maggio e Via Vittorio Emanuele con Andrea Battisti e Compagnia Begheré (giocoleria e arte di strada)

 

EPILOGO IN PIAZZA SAN BERNARDINO. LE STRADE DI NOTTE con Keos Dance Project. Gian Piero Alloisio presenta la Compagnia.

SCARICA QUI LA MAPPA DEL PERCORSO E TUTTE LE STAZIONI

Share
Joomla SEF URLs by Artio

CONTATTI:

Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano (mappa)

Tel: 02 202334

Email: info@giorgiogaber.it

LINKS:

You Tube Facebook

My Space Twitter

SEZIONI:

Harari

Copyright 2015 - Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano

Sviluppo web - sviluppo sito web

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per avere maggiori informazioni riguardo ai cookie consulta la nostra Cookie Policy.Accetta