logotype
image1 image1 image1

La Fondazione Giorgio Gaber nasce nel 2006, proseguendo nell'attivita' svolta dall'omonima Associazione Culturale costituitasi all'indomani della scomparsa dell'artista. Gli obiettivi principali della Fondazione sono la divulgazione e la valorizzazione della figura e dell'opera dell'artista rivolta in particolare alle fasce di pubblico piu' giovane.

GIGI D'ALESSIO E GIANNI COTTONE DONANO LA LAMBRETTA DI GABER

GIGI D'ALESSIO E GIANNI COTTONE DONANO ALLA FONDAZIONE LA STORICA LAMBRETTA DI GIORGIO GABER CHE SARÀ ESPOSTA DA SABATO 10 MARZO AL MUSEO DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA DI MILANO

Da sabato 10 a domenica 18 marzo, in mostra al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci, una  selezione di scooter che hanno segnato e caratterizzato il costume e la storia recente del nostro Paese.

Apre la mostra la Lambretta bianca e rossa protagonista di una delle più famose canzoni di Giorgio Gaber: La ballata del Cerutti (una ballata per il furto di una Lambretta). Questo speciale scooter, battuto all’asta nel 2007, grazie alla generosità del cantante Gigi D’Alessio e di Gianni Cottone, Presidente della Motom Electronics Group spa, nel febbraio 2012 è stato donato alla Fondazione Giorgio Gaber.

«È importante dire che "La ballata del Cerutti" - ha dichiarato il Presidente della Fondazione Paolo Dal Bon - è stato il primo grande successo discografico di Giorgio Gaber e, tra quelli del suo repertorio degli anni '60, è uno dei pezzi che hanno segnato maggiormente il costume italiano.

Gaber non è mai stato particolarmente legato agli oggetti ma in questo brano c'è un riferimento preciso alla Lambretta, che assume quindi una valenza simbolica importante e parlo a nome di tutta la Fondazione Gaber quando dico che non avremmo mai sperato di ricevere questo oggetto che rappresenta un momento importante della sua storia.

Donando la Lambretta alla Fondazione, Gigi D'Alessio e Gianni Cottone hanno dimostrato di essere veri galantuomini, quasi appartenessero a quella che Gaber avrebbe definito una "razza in estinzione". A loro va il nostro ringraziamento e la nostra ammirazione. Lo metteremo a disposizione in questa prima occasione al Museo della Scienza e della Tecnica e lo ripeteremo ogni volta che ci sarà occasione».

 

 

Orari: sabato e domenica 9.30 - 18.30, martedì venerdì 9.30 -17

 

Per maggiori informazioni:

www.museoscienza.org

Share
Joomla SEF URLs by Artio

CONTATTI:

Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano (mappa)

Tel: 02 202334

Email: info@giorgiogaber.it

LINKS:

You Tube Facebook

My Space Twitter

SEZIONI:

Harari

Copyright 2015 - Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano

Sviluppo web - sviluppo sito web

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per avere maggiori informazioni riguardo ai cookie consulta la nostra Cookie Policy.Accetta