logotype
image1 image1 image1

La Fondazione Giorgio Gaber nasce nel 2006, proseguendo nell'attivita' svolta dall'omonima Associazione Culturale costituitasi all'indomani della scomparsa dell'artista. Gli obiettivi principali della Fondazione sono la divulgazione e la valorizzazione della figura e dell'opera dell'artista rivolta in particolare alle fasce di pubblico piu' giovane.

La Ragnatela

 

Testo La Ragnatela - 1974/1975

 

Avverto il filo di una ragnatela
avverto il filo di una ragnatela
avverto il filo di una ragnatela

Non si vede ma io l'ho sentito 
sottilissimo mi ha toccato
credevo di poterlo eliminare con tanta facilità 
ma quel filo non mi abbandonava

E quando usciva dalla bocca una parola 
per strana fatalità
era un filo in più che si aggiungeva 
e col mio sforzo di agire e capire
io complicavo e intrecciavo le fila 
e piano piano si formava una tela.

Ora è fitta e complicata 
ma ho capito la struttura
sono certo che l'uscita è qui
ma ecco un altro filo proprio lì.

Se c'è una tela dev'esserci un ragno 
si tratta certo di un nemico esterno
come un padrone un guardiano o un Dio 
ma stiamo attenti potrei essere anch'io.

Come una mosca io 
basta
sono tutto attorcigliato 
dentro orribili tremende ragnatele 
basta
non devi startene bloccato 
tira fuori la tua rabbia più bestiale

Ed ogni mia parola
crea un altro filo in più ogni volta 
di una tela sempre più contorta.

Tira indietro la tua testa 
lo sai che giorno è 
hai scordato la tua festa 
non trascurare il tuo buon compleanno.


(fuori campo) Tanti auguri a te


Come una mosca io 
basta
mi hanno avvolto mi han distrutto
le schifose ragnatele che ci ho addosso 
basta
me le sento dappertutto
sul mio corpo sul mio viso sul mio sesso

Ed ogni mia parola
crea un altro filo in più ogni volta 
di una tela sempre più contorta.

Lei ci aveva gli occhi chiari 
rideva come me
ci si sente più sicuri 
uniti e abbandonati nell'amore
 
Si quest'amore splendido

 

Dall'album Anche Per Oggi Non Si Vola - tracce:

 

Anche Per Oggi Non Si Vola 1974/1975 

PRIMO TEMPO

  1. Il Coniglio (prosa)
  2. Il Granoturco
  3. Il Minestrone (prosa)
  4. Il Corpo Stupido
  5. Le Mani
  6. Angeleri Giuseppe (prosa)
  7. L'Elastico
  8. Il Plus-Amore
  9. L'Odore
  10. Giotto da Bondone
  11. La Ragnatela
  12. La Bugia
  13. Il Narciso (prosa-canzone)
  14. Il Febbrosario

 

SECONDO TEMPO

  1. La Nave (1974/1975)
  2. L'Analisi (prosa)
  3. La Leggerezza
  4. La Realtà è Un Uccello
  5. Buttare Lì Qualcosa
  6. I Gag-Men
  7. La Peste
  8. Dove L'ho Messa (prosa)
  9. Chiedo Scusa Se Parlo Di Maria
  10. C'è Solo La Strada

 

Joomla SEF URLs by Artio

CONTATTI:

Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano (mappa)

Tel: 02 202334

Email: info@giorgiogaber.it

LINKS:

You Tube Facebook

My Space Twitter

SEZIONI:

Harari

Copyright 2015 - Fondazione Giorgio Gaber - Piazza Aspromonte, 26 - 20131 Milano

Sviluppo web - sviluppo sito web

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per avere maggiori informazioni riguardo ai cookie consulta la nostra Cookie Policy.Accetta